Tacchi comodi e femminili? Why not !

Tacchi comodi? ed allo stesso tempo femminili?

… a prima vista sembrerebbe una specie di ossimoro calzaturiero 🙂 e invece no!

Beh, come afferma lo stesso Christian Louboutin, stilista francese famoso per il design di calzature che hanno la particolarità di avere la suola rossa e dettagli che non passano inosservati, se una scarpa ispira comfort e comodità, automaticamente non può essere nè sexy, nè femminile, nè elegante.

fashion-quotes-sayings-shoes-christian-louboutin

 

E come dargli torto se guardiamo le sue scarpe meravigliose?

Effettivamente, il primo aggettivo che ci viene in mente, non è certo “comode”, ma piuttosto “alte”, “bellissime”, “strette”, “particolari”, “eleganti”, “stilose” ecc…

 

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

C. Louboutin

 

Certo, donne come me che adorano i tacchi sono disposte a soffrire per indossare delle scarpe bellissime ed altissime, ma conosco anche tante donne che fanno fatica a salire su tacchi 10 o 12 con o senza platform.

Cosa fare in questi casi quando non si sopportano i tacchi ma l’occasione d’uso richiede eleganza e femminilità e sarebbe meglio evitare le ballerine o gli stivali? La risposta è “kitten shoes”.

Le kitten shoes sono secondo me la soluzione ideale per chi proprio non sopporta i tacchi alti ed allo stesso tempo sono una valida alternativa più comoda e vezzosa per chi invece adora i tacchi.

kitten nice

 

Le kitten shoes sono delle décolleté dal tacco basso e mignon che in genere varia dai 3 ai 4,5 cm. E danno un tocco di bon-ton e romanticismo, e quindi femminilità ed eleganza.
Esistono di vari colori, stili e forme per darci la possibilità di scegliere quella che fa al caso nostro per gusto o necessità d’uso.

 

kitten love

MICHELE GRIMALDI pink shoes, €54 / Vigotti leather shoes, €46 / Topshop black pumps, €69 / Bandolino shoes, €50 / Nine West shoes, €43 / Nine West pumps, €42

 

Le kitten shoes anche se non hanno il tacco altissimo donano quel tocco di femminilità, romanticismo e sfiziosità consentendoci di restare comode sia in occasioni che richiedono formalità ed eleganza, sia magari in occasioni più casual ma nelle quali vogliamo comunque concederci un vezzo!

Le kitten shoes furono introdotte verso la fine degli anni ’50 per attirare le teen-agers nel mondo della moda ed iniziare le giovani donne a portare i tacchi, erano definite anche “trainer heels”, cioè “tacchi d’allenamento” per allenarsi appunto a portare poi i tacchi più alti.

Furono poi portate in auge da …indovinate un po’? Ma sì, lei, l’icona di stile ed eleganza per antonomasia Audrey Hepburn, che indossandole nei suoi film le fece diventare davvero “di tendenza” come diremmo oggi.

Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

 

Quindi, non ci sono dubbi sull’eleganza di questo tacco 🙂

E poi, fateci caso: questo modello di scarpa è talmente bon-ton e glam che viene spesso utilizzato dalle first lady come Michelle Obama.

E’ vero, le donne alte sono avvantaggiate, ma se tanto l’alternativa (per donne di tutte le altezze) è una ballerina o un ankle boots…beh ragazze, non vi resta che essere FABULOUS con un bel paio di sfiziose kitten shoes!

(…che tra l’altro in questa primavera 2014 è facile trovare nei negozi di scarpe..)

 

Be Fabulous!

Share this post
  , , , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP